Sfera di Vetro Fotografica come usarla

Tecnica, Angoli di ripresa ed accorgimenti per utilizzare al meglio la Tua palla di vetro fotografica

Sfera di Vetro Fotografica come usarla, questa è la domanda che spesso ci si pone per ottenere i migliori risultati con il ns nuovo gadget fotografico.

Tutti ci siamo trovati nella situazione di fotografare il riflesso di qualcosa come ad esempio una superficie, una pozzanghera, un vetro o uno specchio.

Tuttavia se fotografare i riflessi da superfici è abbastanza semplice, le cose si complicano quando vogliamo fotografare il riflesso attraverso una palla di vetro fotografica.

Vediamo ora come realizzare le migliori foto possibili con un pizzico di creatività in più con la ns. Sfera di Vetro Fotografica.

1° Punto di attenzione : l’immagine capovolta

Fotografare con la ns palla di cristallo per fotografia inverte la ns immagine ed il ns sfondo capovolgendolo.

Se il ns sfondo non dovrà essere capovolto nella ns sfera di vetro fotografica dovremmo necessariamente invertire di 180° la ns immagine finale a meno di non incorrere in aggiustamenti di post produzione, e quindi di scontorno della sfera.

Tuttavia al fine di rendere più gradevole la ns immagine capovolta è sufficiente ‘staccare’ la sfera di vetro fotografica dall’immagine riflessa dallo sfondo così da creare profondità e suggestione fotografica dato dall’effetto della sfocatura dallo sfondo.

sfera di vetro fotografica come usarla
Ph Roberto Grano – esempio 1 – scatto realizzato con sfera di 60mm

Prospettive e tecnica di ripresa attraverso la palla di vetro fotografica

Migliorare il ns scatto con la prospettiva che tenga conto della forma sferica della ns palla di vetro fotografica è importantissimo per poter ottenere uno scatto d’impatto.

La palla di vetro per fotografia dovrebbe essere posizionata a terra o allo stesso livello del soggetto che si vuole fotografare.

Molto più raramente dall’alto per via della distorsione che questa genererebbe. Infatti un soggetto centrato nella sfera avrà meno distorsione e sarà più leggibile nella fotografia finale.

Sfera di Vetro Fotografica come usarla
Ph Roberto Grano – esempio 2 – scatto realizzato con sfera 60mm

Lenti ed apertura consigliata

La migliore lente da utilizzare è a mio parere quella macro o al limite un teleobiettivo. L’obiettivo macro oltre ad essere estremamente preciso nell’incisione dei dettagli vi consentirà di avvicinarvi alla sfera di vetro fotografica. Con una lente macro sarà più facile lo stacco dello sfondo, come visto prima, ma anche la creazione dell’effetto bokeh.

A riguardo dell’apertura, avendo la lente macro una bassissima profondità di campo, sarà necessario utilizzare un’apertura focale adeguata all’effetto creativo che intendiamo voler ottenere.

Ricordando che un diaframma troppo aperto rischia di sfocare ‘forse troppo’ e rendere illeggibile l’immagine e che troppo chiuso non stacca lo sfondo. Io spesso utilizzo in questi casi un diaframma f/4 o f/5.6 .

Amando le foto notturne, il cavalletto è d’obbligo e cosa importante ricordate di mettere a fuoco con un singolo punto e sul soggetto riflesso nella palla di vetro fotografica.

Sperimentare e valutare l’effetto ottenuto è poi il passaggio successivo.

sfera di vetro fotografica come usarla
Scatto realizzzato con sfera diametro 80mm

Perchè non provare?

Già, perchè non provare ad usare la sfera di vetro fotografica ? La scelta sarà sicuramente arbitraria e rifletterà il gusto estetico del fotografo. Tuttavia non si potrà dire che non sia un piacevole effetto creativo se usato nella giusta ‘misura’.

Quindi non ci resta che provare.

Procurarsi una sfera di cristallo fotografica è relativamente semplice ed economico (ne trovate a meno di 25 euro, come quella utilizzata in questi scatti). Io suggerirei per iniziare con la sfera di diametro 60mm o al massimo di diametro 80mm. Palestra e sperimentazione, sono certo, vi garantiranno il massimo divertimento.

Please follow and like us:
Tweet

admin Autore